I motori di ricerca si basano su keywords (parole chiave) e keypharases (frasi chiave) per dare all’utente che cerca un argomento in rete il risultato migliore.
Un sito non indicizzato dai motori di ricerca e come se fosse un sito morto, senza visite dal mondo esterno.
Le keywords sono quindi quelle parole/ termini che indicano la Vostra attività online e i contenuti del Vostro sito.

Mi spiego: se dovessi creare un sito per pubblicizzare la vendita di cani di razza chihuahua, sicuramente cercherei di ottimizzare le pagine web usando parole chiave come “vendita chihuahua”, “cuccioli razza chihuahua”, “regalo chihuahua” oppure “chihuahua basso prezzo”. Cercherei quindi di usare tutte quelle parole chiavi o frasi chiavi che immagino un utente possa digitare per trovarmi nei motori di ricerca. Mettersi dalla parte dell’utente può fare la differenza!

Esistono servizi gratuiti online, come indubbiamente quello di Google AdWords (https://adwords.google.com/select/KeywordToolExternal) che spieghero in pochi step:

  • Inserisci la parola chiave che pensi rappresenti maggiormente il tuo prodotto. Ad esempio nel nostro caso “chihuahua”.
  • Inserisci il codice antispam proposto da google e subito dopo ti appariranno i risultati in base al volume di ricerca degli utenti.

Questo strumento di Google è importante in quanto oltre a fornire informazioni sulle parole chiave che ho scelto, mi suggerisce altre possibili alternative a cui non ho pensato.

Lascia il tuo commento